Info

Caterina Zacchetti nasce a Milano nel 1979, diplomata al Liceo artistico U.Boccioni a Milano, si laurea all’Accademia di Belle Arti di Brera, indirizzo Scultura e consegue una borsa di studio presso l’Academia de Bellas Artes Miguel Hernandez, ad Altea, Spagna.
Si trasferisce a Formentera, poi a Barcellona, ora nuovamente a Milano. Frequenta i corsi di Ceramica e Ceramica Raku c/o Fondazione Cova, Milano.

La sua poetica artistica è incentrata sulla figura femminile, che realizza sia in terracotta che modellando il filo di rame:
“Le figure che modello prendono forma improvvisamente appena le mie mani entrano a contatto con la materia.
Corpi pieni di vita emergono improvvisi dalla massa inerte, la morbida curva di un seno, un imponente fondo schiena, un’accattivante torsione del busto, ed ecco che dal niente mi trovo di fronte a Loro, come sensuali apparizioni, elogi alla bellezza e all’incanto della donna. Volti sognanti, curve dolci ma provocanti, vita esile, di un’apparente fragilità. Ma gambe robuste e sinuose, perché nonostante i sogni la donna è forte, indipendente, caparbia, piena di risorse di fronte alla sfida della vita.”

- Le donne di Caterina Zacchetti sono sensuali e giocose, maliziose ammiccano allo spettatore con le chiome fluide e le forme prorompenti. Il rame trattato o ossidato le permette di dare luminosità e lucentezza al materiale, oppure di opacizzarlo per creare chiaroscuri. Le sue figure sono spesso accompagnate da un gatto, curioso e complice testimone della bellezza femminile. Caterina Zacchetti lavorando la terracotta e il rame ci comunica la sua idea di femmineo, un erotismo che è un miscuglio di ingenuità sognante e di forme provocanti -
Valeria Vaccari

 

Caterina Zacchetti was born in Milan 1979 and attended
the U.Bocconi Art School in Milan and she graduated from the Academy of Belle
Arti in Brera, she studied sculpture and she won a scholarship at the Acadamy
of Bellas Artes Miguel Hernandez in Altea, in Spain. She moved to Formentera
and than to Barcelona.

 Now she lives in Milan. Attended courses in Ceramics
and Raku ceramics at the Foundation Cova, Milan.

 Her poetic artistry is focused on feminine figures:
“The figures take shape immediately I put my hands in contact with the soft and
malleable clay. Bodies full of life emerge step by step from the inert clay,
the soft curve of a breast, an ample bottom, a fetching twist of the upper
body, and suddenly, I find them in front of me, like sensual apparitions, these
exalting and enchanting beautiful women. Soft but sensual curves,
characterizing the feminine figure. Slender waists, making the women appear
fragile. But strong and sinuous legs because even if the women are dreamers
they are strong women, independent, headstrong and full of strength to face
life.

 With Caterina’s sculptures woman retrieves her
femininity, real and assuring generous in shape, full of grace, strength and
vitality.

 A full body evoking and idea of wellbeing of pleasure and happiness. The woman with wide
hips is a symbol of love and beauty and the memory of the mother and of the
lover.

There is not sadness in the face of the Muse nothing in common with melancholic caricatures
of Botero, the Columbian artist famous for his big women.

“Caterina Zacchetti’s work is appealing to the eye and
common sense. Like a rose, it almost smells like a romance and one wants to be
involved in the making of it. However, I am glad she makes it herself bacause
another hand would ruin the joy of it all. Robust, radiant and infused with
mystery that keeps your interest, Zacchetti may be in possession of a mystery
and talisman that charms and transforms”. E.C.

FIERE2013

AAF – Stockholm;

Miart – Milano;

AAF – Milano;

AAF – Bruxelles;

New Art Fair – Paris;

2012

AAF – Hamburg;

AAF – Amstedam;

Arti – Den Haag;

Italia Dimensione 2000 – Lussemburgo;

Lille Art Fair – Lille;

AAF – Bruxelles;

AAF – Milano.

2011

AAF -Amsterdam (ottobre);

Open Art Fair – Utrecht;

AAF – Amsterdam (maggio).

PERSONALI

2011 – “ Burro e Creta”, c/o One Off, Viganò, Lecco. A cura di Claudia Camisasca.
“Sinuosità al Femminile”, Milano. A cura di Massimiliano Righetti.
2010 – “La Terra del Fuoco”, Avigliana, Torino. A cura di Vittorio Amedeo Sacco. Catalogo.
2010 – “Angeli e Demoni”, Grugliasco, Torino. A cura di Vittorio Amedeo Sacco e Raquel Bariuso Diez. Catalogo
2006 – “Mujeres de la Isla”, c/o Sala Municipale delle Esposizioni, Comune Vecchio, Formentera, Spagna;
2005 – “Scultura al femminile”, c/o Cabina Teatrale di Saverio Tommasi, Firenze. A cura di Saverio Tommasi.

COLLETTIVE

2011
• Opere attualmente esposte c/o :
“One Off ”, Viganò, Lecco;
“Il punto”, Galleria d’arte, Bologna. A cura di Angela di Filippo;
“OpenArt Milano”, Galleria d’arte contemporanea , Milano. A cura di Francesca Rizzardi. Catalogo
digitale;
“Mast Art”, Galleria d’arte, Cento. A cura di Nicola Zamboni.
“Agatari”, Laboratorio d’interni, Milano;
“La Chiesina dell’Arte”, Sala Bolognese, Bologna. A cura di Nicola Zamboni;
“Spazio Papel”, Milano.
2010
• “Cavalieri d’Oriente”, Castellamonte, Torino. A cura di Vittorio Amedeo Sacco. Catalogo;
• “Human Rights”, Rovereto. A cura di Roberto Ronca. Catalogo;
• “Artefatto 2010”, Trieste. Catalogo;
• “Festival delle Arti”, Bologna. A cura di Andrea Mingardi;
• “I/Con & Design 2010” , Milano;
• ”Open Doors To The Performers!”, Milano;
• “Lesbiche in Arte”, Casa Internazionale delle Donne, Roma;
• “EroticaMente”, Taormina. A cura di Eva Czerkl. Catalogo.
2009
• Opere esposte c/o “OD’A Officina dell’Arte”, Milano. A cura di Sabrina Paonessa;
• “Passaggi d’Arte”, S.Pietro in Casale, Bologna. A cura di Nicola Zamboni;
• “Art Shot”, Crema.
2008
• “Mujheroes”, Barcellona, Spagna;
• Collettiva a Filago.
2007
• “Més enllà de la têcnica”, Galeria Paspartu’, Barcellona, Spagna;
• “Stripart 2007” , Centre Civic Guinardo’, Barcellona, Spagna; Catalogo;
• “Nuove Radici”, Villa Cernigliaro, Biella. A cura di Dina Pierallini. Catalogo;
• Opere esposte c/o Galeria ARTEVISTAS, Barcellona e Galeria de arte ARRECHEA, Jaca, Spagna;
• “Arte per regalo”, Circolo Culturale Bertolt Brecht, Milano.
2006
• “Desestacionalizacion”, Formentera, Spagna;
• Opere esposte c/o “MareNostrum”, Formentera, Spagna;
• “Scekere´”, Milano.
2005
• “Exponebrera”, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano;
• “G.A.S” , c/o Fabbrica del Vapore, Milano.
2004
• “Exponebrera”, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano;
• “Salon Primo”, Museo della Permanente, Milano; Catalogo;
• “ART Shot”, Crema;
• “Bagarre”, The Bag, Milano;
• “Giovane scultura a Brera”, CAM Ponte delle Gabelle, Milano. A cura di Filippo Scimeca. Catalogo.
2002
• “Aula 45 e dintorni”, Cascina Roma, San Donato Milanese. A cura di Nicola Zamboni.

Be Sociable, Share!